Pirelli torna all'utile nel 2010, alza target fatturato

Il gruppo della Bicocca verserà per il 2010 un dividendo di €0,165 per azione ordinaria e di €0,229 per azione di risparmio.

CONDIVIDI
Pirelli (IT0000072725) ha annunciato oggi di aver generato nel 2010 un utile netto consolidato di €4,2 milioni. Il gruppo italiano, che aveva chiuso il 2009 in rosso di €22,6 milioni, ha beneficiato lo scorso anno della crescita dei prezzi e dei volumi di vendita. Pirelli ha aumentato nel 2010 i suoi ricavi del 19,2% a €4,84 miliardi e il risultato operativo post oneri di ristrutturazione del 63,3% a €407,8 milioni. Il margine Ebit si è attestato all'8,4%, al di sopra del target del 7,5% fissato dal management. Pirelli ha rivisto al rialzo il target di fatturato consolidato per il 2011 da maggiore di €5,15 miliardi a maggiore di €5,55 miliardi. Pirelli ha confermato i target di redditività, il margine Ebit dopo oneri di ristrutturazione del gruppo dovrebbe attestarsi tra l'8,5% e il 9,5%, quello di Pirelli Tyre tra il 9% e il 10%. Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli proporrà all'Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo di €0,165 per azione ordinaria e €0,229 per azione di risparmio.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro