profit warning di Norilsk Nickel

CONDIVIDI

Norilsk Nickel (ISIN: US46626D1081), maggiore produttore al mondo di nickel e palladio, ha lanciato ieri un profit warning. L'impresa russa ha annunciato che il risultato relativo all'utile netto dovrebbe essere minore delle attese.

I motivi sarebbero da ricercare negli ammortamenti a causa dell'acquisizione di Stillwater Mining e nella vendita di forti scorte di nickel all'inizio dello scorso anno quando il prezzo del metallo si trovava ancora a livelli relativamente bassi. Gli analisti attendono ora per l'intero esercizio 2004 un utile minore del 5% rispetto alle precedenti stime.

Il profit warning non è però, a nostro avviso, da drammatizzare: le prospettive dell'impresa restano ottime. Norilsk Nickel, nata insieme alla città omonima nel 1935 quando Stalin fece costruire in Siberia il Gulag "Norillag" per sfruttare le enormi risorse della regione, ha beneficiato negli ultimi anni del rincaro dei prezzi dei metalli grazie alla forte domanda proveniente soprattutto dalla Cina. ll nickel, che all'inizio del 1999 costava ancora $4000 a tonnellata, quota al momento a circa $15000 dollari a tonnellata. Per quanto riguarda questo metallo Norilsk Nickel detiene una quota di mercato a livello mondiale pari al 25%. La forte domanda dovrebbe continuare anche nei prossimi anni.

Secondo Jack Jones, analista di CIBC World Markets, il fabbisogno di nickel da parte della Cina dovrebbe essere cresciuto solo lo scorso anno del 30%. La Cina ha bisogno del metallo per le sue numerosissime e gigantesche costruzioni di infrastrutture. Per quanto riguarda il palladio la quota di mercato a livello mondiale dell'impresa russa

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro