Royal Bank of Scotland taglierà altri 3.500 posti di lavoro

CONDIVIDI
Royal Bank of Scotland (GB0006764012) ha annunciato oggi che taglierà fino alla fine del 2012 altri 3.500 posti di lavoro. La banca britannica, che è partecipata all'83% dal Governo, punta a ridurre del 50% i suoi centri amministrativi nel Regno Unito. Royal Bank of Scotland ha già tagliato negli ultimi due anni, da quando Stephen Hester è diventato CEO, più di 20.000 posti di lavoro.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro