Royal Dutch Shell prudente sul 2010

Un laptop mostra un grafico

Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) ha comunicato questa mattina di aver generato nel quarto trimestre dello scorso anno un utile netto di $1,96 miliardi. Nello stesso periodo del 2008 la seconda impresa petrolifera al mondo aveva registrato una perdita di $2,81 miliardi. L’utile adjusted dell’impresa anglo-olandese ha ammontato lo scorso trimestre a $2,77 miliardi. Gli analisti avevano atteso in media $2,88 miliardi. Royal Dutch Shell ha tratto vantaggio negli ultimi tre mesi dello scorso anno dall’aumento del prezzo del petrolio. Il CEO Peter Voser ha osservato però che i prezzi del gas ed i margini delle raffinerie sono calati sensibilmente a causa della debole domanda e degli elevati livelli delle scorte di magazzino. Voser non si attende un veloce miglioramento, l’outlook sul 2010 sarebbe incerto.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.