RWE: L'utile crolla, pesa uscita Germania dal nucleare

CONDIVIDI
RWE (DE0007037129) ha annunciato oggi che nel 2011 il suo utile netto è calato del 45% a €1,81 miliardi. Gli analisti avevano previsto €2,1 miliardi. Sui conti della seconda impresa tedesca del settore delle utilities ha pesato soprattutto la decisione della Germania di uscire dal nucleare. I ricavi sono calati lo scorso anno del 3,1% a €51,69 miliardi. RWE si attende per quest'anno una stabilizzazione del suo utile. RWE ha comunicato inoltre che venderà meno asset del previsto dopo aver individuato €1 miliardo di risparmi addizionali.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption