S&P declassa 11 enti locali italiani

CONDIVIDI
Standard & Poor's ha tagliato il rating di 11 enti locali italiani. Si tratta di una diretta conseguenza dell'analoga misura adottata nei confronti del rating sovrano dell'Italia. L'agenzia ha declassato da "A+" a "A" i comuni di Milano, Bologna e Genova; le regioni Emilia Romagna, Sicilia, Liguria, Umbria, Marche e Friuli Venezia Giulia; le province di Roma e Mantova. S&P ha confermato inoltre il rating di "A" sul comune di Torino ma rivisto l'outlook da stabile a negativo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro