S&P declassa 24 banche italiane

Un laptop mostra un grafico

Standard & Poor’s ha declassato 24 banche e istituti finanziari italiani. Tra le banche colpite ci sono Banca Popolare di Milano (IT0000064482), Banca MPS (IT0001334587), Banco Popolare (IT0004231566), Banca Popolare dell’Emilia Romagna (IT0000066123) e Carige (IT0003211601). Secondo S&P le condizioni operative per le banche italiane sarebbero ulteriormente deteriorate. L’agenzia osserva che le prospettive di crescita sono peggiorate e che sul mercato ci sono delle nuove tensioni. S&P non crede che la situazione migliorerà velocemente. S&P ha rivisto perciò anche al ribasso il BICRA (Banking Industry Country Risk Assessment) dell’Italia dal gruppo 2 al gruppo 3. S&P ha confermato il rating su Intesa Sanpaolo (IT0000072618) e UniCredit (IT0000064854). Le due banche erano state però già declassate a settembre dopo la bocciatura dell’Italia da “A+” a “A”.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.