S&P: La zona euro potrebbe tornare a crescere nel 2013, rischi elevati

Secondo l'agenzia statunitense i Paesi principali dovrebbero guidare il ritorno alla crescita.

CONDIVIDI
Standard & Poor's crede che la zona euro uscirà gradualmente dalla recessione nella seconda metà del 2012 e nel 2013 ma avverte che i rischi restano elevati. Secondo l'agenzia statunitense i Paesi principali dovrebbero guidare il ritorno alla crescita, mentre gli altri Paesi registreranno performance divergenti. Standard & Poor's prevede per il 2012 una stagnazione del PIL della zona euro e per il 2013 una crescita dell'1%. Standard & Poor's stima che questo scenario abbia il 60% delle probabilità di realizzarsi contro il 40% di un peggioramento della recessione, che avrebbe un impatto particolarmente negativo su Paesi come Italia, Portogallo e Spagna.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro