S&P: La zona euro potrebbe tornare a crescere nel 2013, rischi elevati

Secondo l'agenzia statunitense i Paesi principali dovrebbero guidare il ritorno alla crescita.

Standard & Poor's crede che la zona euro uscirà gradualmente dalla recessione nella seconda metà del 2012 e nel 2013 ma avverte che i rischi restano elevati. Secondo l'agenzia statunitense i Paesi principali dovrebbero guidare il ritorno alla crescita, mentre gli altri Paesi registreranno performance divergenti. Standard & Poor's prevede per il 2012 una stagnazione del PIL della zona euro e per il 2013 una crescita dell'1%. Standard & Poor's stima che questo scenario abbia il 60% delle probabilità di realizzarsi contro il 40% di un peggioramento della recessione, che avrebbe un impatto particolarmente negativo su Paesi come Italia, Portogallo e Spagna.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS