Standard & Poor's declassa anche le banche italiane

L'agenzia ha tagliato il rating di sette banche tra cui Mediobanca e Intesa Sanpaolo.

CONDIVIDI
Standard & Poor's ha tagliato il rating di sette banche italiane. Si tratta di una diretta conseguenza dell'analoga misura adottata nei confronti del rating sovrano dell'Italia. L'agenzia ha declassato BNL da "AA" a "A+" e Findomestic, Mediobanca (IT0000062957), Intesa Sanpaolo (IT0000072618) e le sue controllate Banca Imi, Cassa Risparmio di Bologna e Biis da "A+" a "A". Gli outlook di queste banche sono stati rivisti al ribasso da stabile a negativo. S&P ha tagliato inoltre da stabile a negativo l'outlook di altre otto banche: Agos-Ducato, Banca Fideuram, Cariparma, Istituto per il Credito Sportivo, UniCredit (IT0000064854) e le sue controllate UniCredit Bank, UniCredit Bank Austria e UniCredit Leasing.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro