eToro

Standard & Poor's: Europa in recessione nella prima metà del 2012

L'agenzia ha tagliato le sue stime sull'economia della Francia, della Germania e dell'Italia.

Standard & Poor's si attende una nuova recessione in Europa. L'agenzia indica in uno studio pubblicato ieri che gli indicatori economici del mese di ottobre continuano a riflettere un ulteriore peggioramento della situazione. Secondo S&P la recessione imminente che minaccia l'Europa avrebbe toccato la Spagna, il Portogallo e la Grecia ma le difficoltà economiche si starebbero ormai già facendo sentire anche in paesi come la Francia e la Germania. S&P ha tagliato di conseguenza le sue stime sul PIL reale della Francia nel 2012 da +0,8% a +0,5%, della Germania da +1% a +0,8% e dell'Italia da +0,2% a +0,1%. S&P prevede che dopo una lieve recessione nella prima metà del prossimo anno ci sarà una modesta ripresa nel secondo semestre. S&P avverte però che i rischi al ribasso sono molto elevati. S&P stima che il suo scenario di base di una lieve recessione abbia una probabilità di realizzarsi del 60%, mentre una recessione più grave abbia una probabilità del 40%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X