Telecom Italia raddoppia l'utile netto nel 2010 a 3,21 miliardi

I risultati dell'operatore telefonico hanno superato le attese degli analisti.

CONDIVIDI
Telecom Italia (IT0003497168) ha annunciato oggi di aver raddoppiato lo scorso anno il suo utile netto a €3,21 miliardi. Il risultato è stato in gran parte dovuto all'impatto positivo connesso all'acquisizione del controllo dell'unità argentina e al beneficio di imposte differite attive in Brasile. I ricavi dell'operatore telefonico italiano sono cresciuti lo scorso anno del 2,5% a €27,57 miliardi. Gli analisti avevano atteso in media un utile netto di €2,4 miliardi e ricavi di €27,42 miliardi. Telecom Italia ha potuto ridurre nel 2010 l'indebitamento netto rispetto al 31 dicembre 2009 di €2,48 miliardi a €31,4 miliardi. Secondo l'Amministratore Delegato Franco Bernabè il 2010 sarebbe stato un anno di grande trasformazione, il gruppo avrebbe accresciuto la propria presenza in America Latina - ribilanciando cosi' le attivita' rispetto al mercato domestico -, migliorato considerevolmente la struttura patrimoniale e realizzato un rilevante recupero di competitività. Telecom Italia ha annunciato un aumento del suo dividendo per le azioni ordinarie da 5 a 5,8 centesimi e per le azioni di risparmio da 6,1 a 6,9 centesimi.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro