Telefonica sciocca gli investitori

telefonica-sciocca-gli-investitori
La grave crisi in Spagna ha messo alle corde Telefonica.

Il gruppo spagnolo ha cancellato i dividendi ed il programma di buy-back per il 2012. Tagliate inoltre le stime sui ricavi.

CONDIVIDI
Telefónica (ES0178430E18) ha annunciato il cancellamento dei dividendi e del programma di buy-back per il 2012. Si tratta di una misura drammatica che sottolinea le gravi difficoltà che le compagnie spagnole devono affrontare a causa della crisi. L'operatore telefonico prevede di tornare a remunerare gli azionisti nel 2013 con una dividendo di €0,75 euro per azione che verrà versato in due tranche: la prima nel quarto trimestre 2013 e la seconda nel secondo trimestre 2014. Telefónica ha inoltre comunicato che i membri del consiglio di amministrazione hanno accettato un taglio dei loro stipendi del 20% e che la remunerazione totale dei top-manager verrà ridotta del 30%.
Telefónica ha inoltre annunciato con un giorno d'anticipo i suoi risultati di bilancio. L'utile netto è calato nel secondo trimestre del 14% a €1,33 miliardi. L'utile operativo ante svalutazioni e ammortamenti (Oibda) si è attestato a €5,35 miliardi, in flessione del 6,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I ricavi sono aumentati dello 0,1% a €15,47 miliardi. L'utile netto ha corrisposto alle attese, l'Oibda ed i ricavi hanno superato le previsioni degli analisti. Telefónica ha tagliato infine le stime sui suoi ricavi. Il gruppo spagnolo prevede ora una crescita tra piatta e positiva mentre in precedenza aveva previsto una crescita dei ricavi di almeno l'1%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption