Trichet: I rischi per l'economia sono al ribasso

Il Presidente della BCE si è espresso ancora una volta a favore di un ministro delle finanze europeo.

CONDIVIDI
La crescita dell'economia della zona euro sarà nel secondo semestre del 2011 "molto modesta". Lo ha dichiarato oggi Jean-Claude Trichet nel corso della sua audizione al Parlamento Europeo. Secondo il Presidente della Banca Centrale Europea i rischi per l'economia, che prima erano bilanciati, sarebbero ora al ribasso. Trichet ha osservato che le aspettative d'inflazione nel medio-lungo termine restano invece stabili. Trichet si attende che l'inflazione rimarrà nei prossimi mesi al di sopra del 2%. A detta di Trichet l'euro sarebbe una valuta credibile e solida e manterrà il suo valore per i prossimi dieci anni. Trichet si è espresso ancora una volta a favore di un ministro delle finanze europeo. Trichet ha osservato che un tale passo verso l'unificazione politica garantirebbe una piu' forte vigilanza economica e fiscale.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption