Trichet segnala rialzo dei tassi a luglio

Secondo il Presidente della BCE servirebbe una \"forte vigilanza sulla stabilità dei prezzi.

CONDIVIDI
Jean Claude Trichet ha segnalato che la Banca Centrale Europea alzerà i tassi d'interesse a luglio. Trichet ha infatti indicato durante la conferenza stampa che ha seguito la riunione del consiglio direttivo dell'istituto di Francoforte che occorre una "forte vigilanza" sulla stabilità dei prezzi. Trichet utilizza di consueto questa formula per segnalare un rialzo dei tassi da parte della BCE. Trichet ha osservato di continuare a vedere dei rischi inflazionistici. La politica monetaria sarebbe ancora accomodante e la BCE dovrebbe mantenere ancorate le aspettative di inflazione. Trichet ha d'altra parte indicato che le aste a tasso fisso e a rubinetto continueranno almeno fino ad ottobre. Trichet ha avvertito che bisogna assolutamente evitare un default della Grecia. Trichet ha inoltre ribadito che la BCE è contro qualsiasi tipo di ristrutturazione del debito. Per quanto riguarda l'economia Trichet ha confermato che la tendenza di fondo resta positiva nonostante un'elevata incertezza. Per quanto riguarda la zona euro la BCE prevede ora per quest'anno una crescita del PIL tra l'1,5% e il 2,3% e per il prossimo tra lo 0,6% e il 2,8%. In precedenza la BCE aveva previsto per il 2011 una crescita tra l'1,3% e il 2,1% e per il 2012 tra lo 0,8% e il 2,8%.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro