Unipol annuncia lettera intenti con Ligresti per maxi-fusione a quattro

Primo importante passo verso la creazione del secondo polo assicurativo italiano.

CONDIVIDI
Unipol (IT0001074571) ha annunciato oggi di aver sottoscritto con i membri della famiglia Ligresti una lettera di intenti non vincolante con la quale ha manifestato la propria disponibilità a perseguire un progetto di integrazione per fusione con Premafin (IT0001475109), Fondiaria-SAI (IT0001463071) e Milano Assicurazioni (IT0000062221). Prima dell'integrazione tra le quattro compagnie Unipol acquisirà le quote di Premafin in mano alla famiglia Ligresti e lancerà in seguito un'offerta pubblica di acquisto sulle residue azioni della stessa Premafin. Unipol indica in una nota che la realizzazione del progetto è subordinata al verificarsi di talune condizioni sospensive costituite, tra l'altro, dal rilascio delle autorizzazioni richieste dalle competenti Autorità di vigilanza e dal riconoscimento in favore di Unipol, da parte della Consob, della esenzione dall'obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto sulle azioni di Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni. A titolo di corrispettivo per la compravendita delle suddette azioni Premafin, Unipol corrisponderebbe un prezzo unitario per ciascuna azione pari ad €0,3656 e, dunque, complessivi €76,94 milioni. La famiglia Ligresti si è impegnata a negoziare in via esclusiva con Unipol termini e condizioni del progetto sino al 23 gennaio, tale periodo potrà essere prorogato sino al 27 gennaio 2012 "nel caso in cui medio tempore risultino riscontri favorevoli da parte delle autorità di vigilanza in merito alla struttura" del progetto.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption