Vertice UE, raggiunto accordo su pacchetto anticrisi, haircut del 50%

Il fondo salva-stati verrà inoltre potenziato e le banche ricapitalizzate.

CONDIVIDI
Dopo delle lunghe trattative durate per gran parte della notte i 17 stati della zona euro hanno raggiunto un accordo su un pacchetto di misure anticrisi. I tre punti principali sono: la Grecia riceverà un nuovo programma di aiuti, il fondo salva-stati verrà potenziato e le banche ricapitalizzate. L'Italia e la Spagna si sono inoltre impegnate a realizzare delle ulteriori riforme. Il nuovo piano di salvataggio per la Grecia prevede che i creditori privati di titoli greci accettino un haircut del 50%. In questo modo il debito di Atene si ridurrà di €100 miliardi. Il fondo salva-stati EFSF fornirà alle banche, alle assicurazioni e ai fondi d'investimento che prenderanno parte alla misura garanzie per €30 miliardi. Oltre a ciò la Grecia riceverà dall'EFSF un nuovo pacchetto di aiuti da €100 miliardi fino al 2014. In questo modo il rapporto deficit/PIL di Atene dovrebbe ridursi entro il 2020 al 120%. Affinchè siano in grado di sopportare l'haircut le maggiori banche europee dovranno aumentare entro il prossimo giugno il loro capitale di €106 miliardi. Il fondo salva-stati EFSF sarà infine dotato fino a €1.000 miliardi di mezzi. I circa €275 miliardi ancora a disposizione potranno salire di 4-5 volte attraverso la mobilizzazione di capitale privato.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption