Borsa di Mosca: Yukos continua la sua caduta nel vuoto

CONDIVIDI
Secondo alcune indiscrezioni riportate dall'agenzia stampa Reuters un'offerta di Eni (IT0003132476) per Yukos (US98849W1080) oppure per la sua principale unità produttiva Juganskneftegaz sarebbe poco probabile al momento. Reuters cita una fonte vicina al gigante italiano del petrolio che avrebbe indicato che Eni temerebbe troppo i rischi politici di una tale operazione. La voce riportata da Reuters sembra confermare in parte quanto scritto oggi già da "Finanza & Mercati". Vittorio Mincato avrebbe proposto al Consiglio di Amministrazione di Eni di attendere ulteriori sviluppi in Russia e di non trattare direttamente con Yukos per evitare eventuali problemi legali e politici. Intanto la stampa internazionale continua a speculare sul possibile acquirente di Yukos e dei suoi assets. A nostro avviso la Russia dovrebbe difficilmente consentire che una tale "perla" cada sotto il controllo di un'impresa straniera. Gazprom (US3682872078) dovrebbe essere il più probabile candidato all'acquisto di Yukos. Il colosso del gas potrebbe rilevare da solo Yukos o con l'appoggio di un grande gruppo occidentale dell'energia.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro