Piazza Affari frena con Fiat ed i bancari

piazza-affari-frena-con-fiat-ed-i-bancari
Piazza Affari ha chiuso oggi in ribasso. © Shutterstock

Prima seduta negativa per il FTSE MIB dopo sei rialzi consecutivi. Fiat ha perso il 2,3%. Bene Saipem. Morgan Stanley ha alzato il rating a Overweight.

CONDIVIDI

Dopo sei sedute positive di fila la Borsa di Milano ha chiuso oggi in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,5% a 16.565,25 punti.

In un rapporto confidenziale inviato alla Corte Costituzionale tedesca e pubblicato dal quotidiano "Handelsblatt" la Bundesbank ha criticato aspramente l'acquisto di titoli di stato da parte della BCE. La notizia ha fatto riaumentare i timori dei mercati relativi alla crisi del debito.

Su Piazza Affari ha pesato inoltre il debole andamento di Wall Street. Gli indici statunitensi hanno aperto in rosso dopo che il Dipartimento del Commercio ha annunciato che il PIL degli USA è cresciuto lo scorso trimestre del 2,5%. Gli economisti avevano atteso una crescita del 2,8%.

Fiat (IT0001976403) ha chiuso in ribasso del 2,3%. Nella prima udienza tenutasi il tribunale arbitrale del Delaware è sembrato orientato a dar ragione al fondo Veba nella disputa con il Lingotto sulla vendita della partecipazione in Chrysler.

La maggior parte dei bancari ha ritracciato dopo i guadagni dei giorni scorsi.  Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) ha perso lo 0,5%, UBI Banca (IT0003487029) l'1,9%, Banco Popolare (IT0004231566) il 3,7% e Banca Popolare di Milano (IT0000064482) lo 0,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Saipem (IT0000068525) ha guadagnato il 2,6%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del fornitore di servizi per l'industria petrolifera da "Equal-weight" ad "Overweight".

Migliori Peggiori
Saipem +2,6 % Banco Popolare -3,7 %
Mediobanca +1,3 % Prysmian -2,4 %
Ansaldo STS +1,0 % A2A -2,3 %
Banca MPS +0,7 % Fiat -2,3 %
Telecom Italia +0,7 % Finmeccanica -1,9 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro