Pirelli, Ebit 9 mesi in calo, rivisti obiettivi 2013

pirelli-ebit-9-mesi-in-calo-rivisti-obiettivi-2013
Pirelli ha rivisto gli obiettivi per il 2013. ©joharhu - Shutterstock

L'Ebit di Pirelli è calato nei primi nove mesi del 3,2%. Scende anche l'utile netto, aumentano i ricavi.

CONDIVIDI

Pirelli (IT0000072725) ha annunciato oggi che nei primi nove mesi del 2013 il suo Ebit è sceso del 3,2% a €581,7 milioni. Il produttore di pneumatici indica che il calo è imputabile essenzialmente all'impatto derivante dai cambi.

Il margine Ebit si è attestato nei primi nove mesi al 12,5% rispetto al 13,1% dell’anno precedente.

L'utile netto è sceso del 14,9% a €28,1 milioni. I ricavi sono cresciuti dell'1,7% a €4,65 miliardi. Escludendo l’impatto negativo del 6,6% legato ai cambi, i ricavi complessivi risultano in crescita dell’8,3%.

Pirelli spiega che il buon andamento dei mercati emergenti ha più che compensato la debolezza dei mercati maturi, grazie a un incremento dei ricavi dell’8% a fronte di una riduzione delle vendite in Europa e Nord America.

L’elevata volatilità dei tassi di cambio, registrata in particolar modo nel terzo trimestre, ed il mutato scenario di mercato in Russia, ha portato Pirelli a rivedere i suoi obiettivi. Il gruppo prevede ora per il 2013 ricavi a €6,2 miliardi da €6,3-6,35 miliardi e un Ebit a €790 milioni da circa €810.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro