Fiat: Chrysler rinvia la Ipo al prossimo anno

fiat-chrysler-rinvia-la-ipo-al-prossimo-anno
Chrysler ritiene non fattibille la sua Ipo entro la fine del 2013.

Chrysler ritiene non fattibille la sua Ipo entro la fine del 2013. Fiat continua a sostenere gli sforzi della controllata per tornare in borsa.

CONDIVIDI

Fiat (IT0001976403) ha comunicato che il Consiglio di Amministrazione della controllata Chrysler, dopo essersi consultato con i propri consulenti finanziari e legali, ha ritenuto non fattibile il lancio ed il completamento della sua Ipo prima della fine del 2013.

Fiat indica di continuare a sostenere gli sforzi che Chrysler sta compiendo al fine di adempiere i propri vincoli contrattuali verso il fondo VEBA e si attende che il costruttore statunitense continui a lavorare per compiere i passi necessari a consentire il lancio di un’offerta nel primo trimestre del 2014.

Fiat sottolinea che non è possibile assicurare se e quando un’offerta verrà lanciata poiché il lancio sarà subordinato alle condizioni di mercato ed alle ulteriori valutazioni del caso. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Prima del comunicato era circolata la voce che Sergio Marchionne ha accelerato le trattative con il VEBA per l'acquisto della quota del 16,6% di Chrysler oggetto della Ipo e che un accordo potrebbe essere raggiunto entro Natale.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro