Crisi nera per il mattone, nel primo semestre crolla l'edilizia residenziale

crisi-nera-per-il-mattone-nel-primo-semestre-crolla-ledilizia-residenziale
Forte flessione dell'edilizia residenziale in Italia. © iStockPhoto

L'edilizia residenziale ha registrato nei primi sei mesi del 2013 una forte flessione (-37,2% le abitazioni e -35,5% la superficie utile abitabile).

CONDIVIDI

E' crisi nera per il mattone. Nel primo semestre del 2013 l'edilizia residenziale ha registrato una rilevante flessione rispetto allo stesso periodo del 2012 (-37,2% le abitazioni e -35,5% la superficie utile abitabile). Anche l'edilizia non residenziale ha avuto una consistente diminuzione con quasi un terzo di superficie in meno rispetto al primo semestre del 2012 (-31,6%). Lo ha comunicato oggi l'Istat.

L'ufficio di statistica indica che il numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali è calato fortemente, presentando, nel primo trimestre, una variazione tendenziale del -38,2% e nel secondo del -36,2%. Significative sono state anche le diminuzioni della superficie utile nel confronto con gli analoghi trimestri del precedente anno: -36,6% per il primo trimestre 2013 e -34,3% per il secondo. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Nel primo trimestre del 2013, l'edilizia non residenziale ha presentato una superficie in netta contrazione rispetto allo stesso periodo del 2012 (-37,3%). Meno accentuata è stata la flessione nel secondo trimestre 2013, con un calo della superficie non residenziale pari al 25,6% rispetto allo stesso periodo del 2012.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro