Piazza Affari chiude in netto rialzo, brilla Finmeccanica

piazza-affari-chiude-in-netto-rialzo-brilla-finmeccanica
Piazza Affari ha chiuso in netto rialzo. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,6% a 20.436,47 punti. Il PIL dell'Italia è tornato a crescere nel quarto trimestre.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,6% a 20.436,47 punti.

Il PIL dell'Italia è cresciuto nel quarto trimestre del 2013 dello 0,1%. Si è trattato della prima crescita dal secondo trimestre del 2011. Piazza Affari ha beneficiato inoltre della fine dell'incertezza politica dopo che Enrico Letta ha rassegnato le sue dimissioni da presidente del Consiglio.

Finmeccanica (IT0001407847) ha guadagnato il 5%. Secondo delle voci di stampa il gruppo industriale italiano potrebbe cedere  Ansaldo STS (IT0003977540) e Ansaldo Breda alla Cassa Depositi e Prestiti.

Acquisti diffusi sui bancari. Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha guadagnato l'1,3%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) lo 0,5%, Mediobanca (IT0000062957) l'1,6%, UniCredit (IT0000064854) il 2,4%, Banca Popolare di Milano (IT0000064482) il 2%, Banco Popolare (IT0004231566) il 4% e UBI Banca (IT0003487029) il 2,7%.

Molto bene anche i titoli della Galassia del Lingotto. CNH Industrial (NL0010545661) ha guadagnato il 3,7%, Fiat (IT0001976403) il 2,8% e Exor (IT0001353140) l'1,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Luxottica (IT0001479374) ha perso controtendenza l'1,5%. Sul titolo hanno pesato le voci secondo cui il CEO Andrea Guerra potrebbe essere il ministro dello Sviluppo economico del futuro governo di Matteo Renzi.

Migliori Peggiori
Finmeccanica +5,0 % Ansaldo STS -4,1 %
Tod's +4,3 % Luxottica -1,5 %
Banco Popolare +4,0 % Telecom Italia -0,9 %
CNH Industrial +3,7 % Banca MPS -0,8 %
Fiat +2,8 % Autogrill -0,7 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro