eToro

La nuova mappa del fisco contro l'evasione in Italia

la-nuova-mappa-del-fisco-contro-levasione-in-italia
L'Agenzia delle Entrate ha diviso l'Italia in otto aree. © Shutterstock

L'obiettivo della mappa del fisco è potenziare la lotta all'evasione e fornire migliori servizi. L'Agenzia delle Entrate ha diviso l'Italia in otto aree.

L'Agenzia delle Entrate ha diviso l'Italia in otto aree. L'obiettivo della mappa del fisco è potenziare la lotta all'evasione e fornire migliori servizi.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Lo studio attribuisce suggestivi nomi di fantasia ai diversi gruppi di province, ma nasce da una seria e rigida analisti statistica che ha utilizzato 245 variabili raccolte da fonti ufficiali. L'Agenzia delle Entrate spiega che non si tratta di una scorciatoia statistica per criminalizzare aree, ma della volontà di comprensione di realtà complesse che richiedono una diversa risposta dell’amministrazione fiscale, anche in termini di servizi resi sotto forma di assistenza e comprensione dei problemi.

I diversi gruppi di provincia sono stati ordinati per pericolosità fiscale, calcolata su una scala da 1 a 5. L'Agenzia delle Entrate indica inoltre altri due parametri: il valore della pericolosità sociale e del tenore di vita - sempre su una scala da 1 a 5 - calcolati in base a specifici indicatori statistici.

Nel dettaglio le otto aree della mappa del fisco si chiamano: "Rischio totale", "Metropolis", "Niente da dichiarare?", "Rischiose abitudini", "Non siamo angeli", "Gli equilibristi", "Industriale" e "Stanno tutti bene".

Le province ad alta pericolosità fiscale

L'area "Rischio totale", dove l’alta pericolosità fiscale e sociale si sposa con un bassissimo tenore di vita, comprende le province di Agrigento, Brindisi, Caltanissetta, Caserta, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Foggia, Frosinone, Lecce, Napoli, Ragusa, Reggio, Calabria, Salerno, Trapani, Vibo Valentia e Barletta-Andria-Trani.

Ad alto rischio di evasione sono anche le aeree "Metropoli" e "Niente da dichiarare?" (4 punti nella scala dell'Agenzia delle Entrate contro i 5 dell'area "Rischio totale"). "Metropolis" sono le città di Roma e Milano, mentre a "Niente da dichiarare?" appartengono le province di Avellino, Benevento, Campobasso, Enna, Isernia, Matera, Nuoro, Oristano, Potenza, Rieti e Ogliastra. Le due aeree sono divise dal tenore di vita e dalla pericolosità sociale, più alta nelle due metropoli.

Pericolosità fiscale intermedia

Nelle tree aree "Rischiose abitudini", "Non siamo angeli" e "Gli equilibristi" la pericolosità fiscale viene considerata intermedia (3 punti).
L'area "Rischiose abitudini", che ha inoltre pericolosità sociale 4 e tenore di vita 3, comprende le province di Grosseto, Imperia, La Spezia, Latina, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pescara, Pisa, Pistoia, Prato, Rimini e Savona.
"Non siamo angeli" sono le province di Bari, Cagliari, Catania, Messina, Palermo, Sassari, Siracusa, Taranto, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano e Olbia-Tempio. La pericolosità sociale è qui a 3 punti, il tenore di vita a 2.
Gli equilibristi hanno una pericolosità sociale 2 e tenore di vita 3 e sono Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Chieti, Ferrara, L’Aquila, Macerata, Novara, Perugia, Pesaro e Urbino, Teramo, Terni, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Viterbo e Fermo.

Pericolosità fiscale molto bassa

Ci sono infine province che il fisco considera tranquille (1 punto): sono le aree "Industriale" e "Stanno tutti bene".  La prima comprende Ancona, Bergamo, Bologna, Brescia, Firenze, Genova, Padova, Torino, Treviso, Trieste, Varese, Venezia, Verona, Vicenza e Monza e della Brianza. La seconda  Aosta, Belluno, Biella, Bolzano, Como, Cremona, Cuneo, Forlì-Cesena, Gorizia, Lecco, Lodi, Mantova, Modena, Parma, Pavia, Piacenza, Pordenone, Ravenna, Reggio Emilia, Rovigo, Siena, Sondrio, Trento e Udine.
Entrambe le aeree hanno anche lo stesso punteggio per quanto riguarda il tenore di vita (4). Mentre nell'area "Industriale" la pericolosità sociale è a 3, in quella "Stanno tutti bene" è a 1.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
FP Markets
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip Prova Gratis FP Markets opinioni
AvaTRade
  • Servizio clienti Multi-Lingua
  • App Premiata AvaTradeGo
  • Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
Regolamentazione in 7 giurisdizioni e Spread ultra bassi Prova Gratis AvaTRade opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato