Saipem, risultati in calo nel primo trimestre, confermata guidance

saipem-risultati-in-calo-nel-primo-trimestre-confermata-guidance
Il logo di Saipem.

L'utile netto di Saipem è calato nel primo trimestre del 44,5%. L’indebitamento finanziario netto è aumentato di 856 milioni.

CONDIVIDI

Saipem (IT0000068525) ha annunciato oggi che nel primo trimestre del 2014 il suo utile netto è calato del 44,5% a €61 milioni. A pesare sono stati la maggior parte di progetti a bassa marginalità e i problemi operativi durante l’esecuzione del progetto P55 in Brasile.

L'Ebit è calato del 34,7% a €127 milioni. I ricavi hanno ammontato a €2,94 miliardi, in calo del 4,7% rispetto al primo trimestre del 2013.

I nuovi ordini sono saliti del 37% a €3,95 miliardi. Il portafoglio ordini al 31 marzo è risultato pari a €18,52 miliardi di cui €9,66 miliardi nell'Engineering & Construction Offshore, €4,47 miliardi nell'Engineering & Construction Onshore e €4,4 miliardi nel Drilling.

L’indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2014 ammonta a €5.563 milioni, con un incremento di €856 milioni rispetto al 31 dicembre 2013. Saipem indica che tale aumento è attribuibile unicamente a movimenti del capitale circolante.

Secondo l'amministratore delegato, Umberto Vergine, Saipem avrebbe conseguito solidi progressi nella stabilizzazione del business. Vergine prevede che le criticità del primo trimestre verranno superate nel corso dell'anno.

Saipem ha confermato la guidance per l’anno in corso presentata al termine dell'esercizio 2013, con ricavi tra €12,5 e €13,6 miliardi di euro, un Ebit tra €600 e €750 milioni e un utile netto compreso tra €280 e €380 milioni.

A Piazza Affari Saipem sale al momento dell'1,9%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro