Borsainside.com

Confcommercio: La situazione dei consumi resta molto incerta

confcommercio-la-situazione-dei-consumi-resta-molto-incerta
La domanda da parte dei consumatori italiani resta debole. © Shutterstock

L'ICC - l'indicatore elaborato da Confcommercio - è calato a marzo da anno ad anno del 2,1%. La domanda relativa ai servizi è calata del 2,3%, beni -1,6%.

I consumi hanno registrato in Italia anche a marzo un calo. L'ICC - l'indicatore elaborato da Confcommercio - è calato da anno ad anno del 2,1%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'associazione dei commercianti indica che il dato, pur influenzato dal diverso periodo in cui è caduta la Pasqua, conferma una situazione dei consumi ancora molto incerta, in linea con la dinamica dell'economia italiana.

A marzo la domanda relativa ai servizi è calata del 2,3% e la spesa per i beni dell'1,6%.

Variazioni positive rispetto allo stesso mese dello scorso anno so state rilevate per la spesa reale in beni e servizi per le comunicazioni (+4,4%), in beni e servizi per ricreativi (+0,8%).

Le riduzioni più significative si sono registrate per gli alimentari le bevande ed i tabacchi (-3,9%), l'abbigliamento e le calzature (-3,4%) e gli alberghi, pasti e consumazioni fuori casa (-3,2%). In calo anche la spesa per i beni e servizi per la mobilità (-2,5%) al cui interno le vendite di auto a privati sono tornate a registrare, dopo un trimestre, segno negativo tendenza che stando alle prime indicazioni è stata confermata anche ad aprile.

I dati congiunturali

Su base mensile l'ICC è sceso dello 0,1%. La domanda sia per la componente relativa ai servizi, sia per quella relativa ai beni, è calata dello 0,1%.

La Confcommercio indica che il dato destagionalizzato, anche se meno negativo rispetto al tendenziale per la correzione "dell'effetto Pasqua" su alcune voci, evidenzia il permanere di difficoltà sul versante della domanda per consumi.

"La ripresa della domanda - aggiunge - appare ormai rimandata alla fine della primavera o all'inizio dell'estate, quando potrebbero avvertirsi i primi effetti sui redditi della riduzione del carico fiscale su parte dei contribuenti".

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS