Borsainside.com
etoro

Intesa Sanpaolo, utile primo trimestre +64,4%, calano gli accantonamenti

intesa-sanpaolo-utile-primo-trimestre-644-calano-gli-accantonamenti
Il logo di Intesa Sanpaolo.

Intesa Sanpaolo ha rafforzato ulteriormente la sua situazione patrimoniale. Il Common Equity ratio pro-forma Basilea 3 a regime è salito al 12,6%.

Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha annunciato oggi di aver aumentato nel primo trimestre del 2014 il suo utile netto del 64,4% a €503 milioni. Si è trattato del miglior risultato da otto trimestri. Gli analisti avevano previsto solamente €285 milioni. Intesa Sanpaolo ha beneficiato del calo degli accantonamenti, della ripresa degli interessi netti e della vendita della partecipazione in Pirelli (IT0000072725).




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'utile ante imposte è aumentato del 22,5% a €953 milioni. Tutte le business unit di Intesa Sanpaolo hanno registrato risultati positivi.

I proventi operativi netti si sono attestati a €4,1 miliardi in linea con un anno prima ma in aumento del 4,5% sul quarto trimestre. In particolare gli interessi netti hanno registrato una ripresa sia su base annua, sia su base trimestrale.

Le commissioni nette sono state pari a €1,58 miliardi, in crescita dell’8,3% rispetto ai €1,46 miliardi del primo trimestre 2013. Rispetto al trimestre precedente le commissioni nette sono scese del 2,2% (in crescita del 6,2% escludendo €128 milioni di euro di commissioni di performance).

Le rettifiche nette su crediti sono state pari a €1.077 milioni, rispetto ai €3.098 milioni del quarto trimestre 2013 e ai €1.158 milioni del primo trimestre 2013.

Il livello di copertura dei crediti deteriorati è salito al 46,7% a fine marzo 2014, rispetto al 46% di fine 2013, con una copertura specifica della componente costituita dalle sofferenze salita al 62,9%, dal 62,5% del primo trimestre dello scorso anno.

Dal punto di vista patrimoniale il Common Equity ratio pro-forma Basilea 3 a regime è al 12,6%, dal 12,3% di fine 2013. Intesa Sanpaolo indica che si tratta di un livello top tra le maggiori banche europee ed equivale a circa €9 miliardi di capitale in eccesso (13) e a circa €12 miliardi di buffer di capitale per l’esercizio di AQR.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS