Piazza Affari scende, male Enel e Fiat dopo taglio rating

piazza-affari-scende-male-enel-e-fiat-dopo-taglio-rating
Pollice verso il basso per la borsa italiana. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso lo 0,4% a 21.511,35 punti. Realizzi sui bancari. Ancora bene Telecom. Vola Banca Etruria.

CONDIVIDI

Ultime notizie: La Borsa di Milano ha chiuso oggi in moderato ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,4% a 21.511,35 punti.

A Piazza Affari sono mancati oggi dei nuovi impulsi positivi. I rendimenti dei BTP a cinque e dieci anni sono scesi nelle odierne aste a dei nuovi minimi (Aste BTP: Il Tesoro fa il pieno, rendimenti ai minimi storici). La notizia era tuttavia scontata e non ha potuto sostenere il mercato.

Nel pomeriggio hanno pesato le notizie arrivate d'oltreoceano. Il PIL degli USA è calato nel primo trimestre dell'1%. Si è trattato del primo calo da quasi tre anni.  La contrazione è stata causata dall'eccezionale ondata di freddo che ha colpito molte aree del Paese. Gli analisti si attendono per il secondo trimestre una forte ripresa dell'economia statunitense.

Enel (IT0003128367) ha perso l'1,8%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del colosso elettrico da "Neutral" a "Sell" (Enel: Per Citigroup il titolo è da vendere).

Fiat (IT0001976403) ha perso l'1,2%. Bernstein ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo automobilistico da "Market Perform" ad "Underperform" (Fiat: Bernstein vede nero, necessario aumento di capitale).

Sui bancari sono scattate delle prese di beneficio. UniCredit (IT0000064854) ha perso 0,6%, UBI Banca (IT0003487029) lo 0,4% e Banco Popolare (IT0004231566) lo 0,5%. Banca MPS (IT0001334587), che lancerà presto il suo aumento di capitale, è stata particolarmente debole ed ha chiuso in ribasso del 2,6%.

Atlantia (IT0003506190) ha guadagnato l'1,3%. La commissione di inchiesta del Senato francese, incaricata di verificare la regolarità del contratto siglato nel 2011 fra Parigi ed Ecomouv, controllata dal gruppo italiano, non ha riscontrato anomalie.

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato un ulteriore 0,9% dopo che ieri Goldman Sachs ha inserito il titolo nella sua "Conviction Buy List". Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Al di fuori del FTSE MIB Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio (IT0004919327) ha guadagnato il 19,5% dopo che Banca Popolare di Vicenza ha comunicato la propria disponibilità a promuovere un'Opa a €1 per azione (Banca Popolare di Vicenza annuncia Opa su Banca Etruria e Lazio).

Migliori Peggiori
Yoox +2,6 % Gtech -2,8 %
Campari +1,5 % Banca MPS -2,6 %
Atlantia +1,3 % Autogrill -2,1 %
STMicroelectronics +1,2 % Azimut -2,0 %
Telecom Italia +0,9 % Enel -1,8 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro