eToro

Eni avrà accesso al giacimento super-giant Perla in Venezuela

eni-avra-accesso-al-giacimento-super-giant-perla-in-venezuela
Il logo di Eni.

Eni ha firmato accordi strategici con il governo venezuelano. Della partita sarà anche Repsol.

Eni (IT0003132476) avrà accesso alle riserve di idrocarburi liquidi del giacimento di Perla, una delle più grandi scoperte al mondo effettuate nell’ultimo decennio.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Il cane a sei zampe ha comunicato che l'Amministratore Delegato, Claudio Descalzi, ha firmato accordi strategici con Rafael Ramírez, Ministro del Petrolio e delle Miniere del Venezuela e Presidente di PDVSA. Della partita sarà anche il gruppo spagnolo Repsol (ES0173516115).

Il primo accordo è un Memorandum of Understanding per la creazione di una nuova società (impresa mista), che svilupperà e produrrà le riserve associate di condensati (idrocarburi liquidi leggeri associati al gas) di Perla. La nuova società sarà gestita congiuntamente da CVP (filiale di PDVSA) con una partecipazione del 60%, da Eni con il 20% e da Repsol con il 20%. Attualmente le riserve di condensati sono di proprietà della Repubblica del Venezuela.

Il secondo accordo è un Term Sheet che stabilisce gli elementi chiave per finanziare fino a 1 miliardo di dollari la quota PDVSA (CVP) nello sviluppo di Perla. Eni e Repsol contribuiranno fino a 500 milioni di dollari ciascuno.

Entrambi gli accordi sono soggetti alla firma di contratti definitivi e all'approvazione delle autorità locali.

Eni spiega che il campo Perla, situato nel blocco Cardón IV nel Golfo del Venezuela, a 50 chilometri dalla costa in una profondità d’acqua di 60 metri, è stato scoperto nel 2009. L’attuale stima di riserve di gas in posto è di circa 480 miliardi di metri cubi, pari a 3,1 miliardi di barili di olio equivalente.

Il blocco Cardón IV è operato dalla società operativa congiunta “Cardón IV S.A‘, Eni (50%) e Repsol (50%). PDVSA ha esercitato il suo diritto di entrare nella società con una quota del 35% e, dopo l’imminente firma di un accordo di compravendita, entrerà nella società, che sarà operata congiuntamente. Eni e Repsol manteranno entrambe la quota del 32,5%.

L’avvio della produzione del giacimento Perla è atteso per la fine del 2014; la produzione è prevista raggiungere i seguenti picchi: Fase I con 8,5 milioni di metri cubi, Fase II con 22,6 milioni di metri cubi e la Fase III con 34 milioni di metri cubi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
FP Markets
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip Prova Gratis FP Markets opinioni
AvaTRade
  • Servizio clienti Multi-Lingua
  • App Premiata AvaTradeGo
  • Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
Regolamentazione in 7 giurisdizioni e Spread ultra bassi Prova Gratis AvaTRade opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato