Borsainside.com
etoro

Crisi: Anche l'FMI taglia le sue previsioni sull'Italia

crisi-anche-lfmi-taglia-le-sue-previsioni-sullitalia
Anche l'FMI ha tagliato le sue previsioni per l'Italia. © Shutterstock

L'FMI si attende ora per quest'anno un calo del PIL dello 0,1%. Essenziale attuare le riforme.

Anche il Fondo Monetario Internazionale (FMI) si attende che l'economia italiana resterà quest'anno in recessione. L'organizzazione con sede a Washington ha tagliato le sue previsioni sul PIL dell'Italia per il 2014 da +0,3% a -0,1%. Per il 2015 l'FMI continua a prevedere una crescita dell'1,1%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il capo divisione per l'Italia, Kenneth Kang, ha avvertito tuttavia che gli ultimi dati macroeconomici sono stati deludenti e che un'ulteriore revisione al ribasso è quindi probabile.

All'inizio della settimana l'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) aveva tagliato  le sue previsioni sul PIL dell'Italia per il 2014 da +0,5% a -0,4% e per il 2015 da +1,1% a +0,1%.

Nel rapporto diffuso oggi l'FMI osserva che l'agenda di riforme del premier Matteo Renzi è positiva ma è essenziale che venga attuata per uscire dalla crisi. Particolarmente importante viene considerata la riforma del mercato del lavoro visto che il tasso di dissocupazione dovrebbe salire quest'anno ai massimi dal dopo-guerra, al 12,6% dal 12,2% del 2013.

L'FMI lancia inoltre l'allarme sui conti pubblici auspicando un intervento sulle pensioni. Gli esperti spiegano che la spendig review è uno "strumento importante", ma avvertono che ulteriori risparmi saranno difficili senza affrontare l'elevata spesa per le pensioni. L'FMI ricorda che la spesa pubblica per le pensioni è la più alta dei Paesi dell'Eurozona e rappresenta il 30% del totale della spesa.

L'FMI prevede che il rapporto debito/PIL salira' al 136,4% nel 2014, per poi scendere progressivamente (135,4% nel 2015, 132,9% nel 2016 e 130,2% nel 2017).

Il rapporto deficit-PIL dovrebbe attestarsi nel 2014 al 3,0%, per poi scendere al 2,1% nel 2015 e all'1,1% nel 2016.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS