Generali, utile netto 9 mesi stabile, riacquisterà titoli ibridi

Generali (IT0000062072) ha annunciato oggi nei primi nove mesi del 2014 il suo utile netto è rimasto sostanzialmente stabile a circa €1,59 miliardi.  Il gruppo assicurativo indica che sul risultato hanno influito alcuni effetti straodinari, in particolare relativi alla dismissione di BSI.

Il risultato operativo è aumentato del 12,8% a €3,7 miliardi. Nel segmento vita l’utile operativo è cresciuto dell’11% a €2,3 miliardi, in quello danni dell’11,8% a €1,5 miliardi e in quello finanziario del 17,8% a €323 milioni.

I premi sono aumentati del 6,4% a €51,3 miliardi. Nel segmento vita i premi hanno registrato un aumento del 9,6% a €35,7 miliardi. Nel segmento danni i premi sono scesi dello 0,2% a €15,6 miliardi.

Il Combined Ratio è migliorato al 93,6% dal 95% dei primi nove mesi del 2013.

Il Solvency I ratio è salito al 160% (+19 p.p. da fine anno), comprensivo degli effetti della prossima acquisizione del restante 24% di Generali PPF Holding, che ha influito sull’indice per 7 punti percentuali. L’eccedenza è quindi pari a € 11 miliardi. L’indice – su base pro forma – si attesta a 169% tenuto conto anche della vendita di BSI.

Guardando al futuro Generali prevede un miglioramento del risultato operativo nel 2014 e sarà fortemente impegnato a completare i target del piano.

Parallelamente Generali ha annunciato un’offerta di riacquisto su tre serie di titoli ibridi in circolazione, con prima data di call nel 2016 e 2017. L’operazione rientra nella gestione attiva del gruppo di rifinanziare in modo efficiente il proprio debito con prima data di rimborso nel periodo giugno 2016 – febbraio 2017. L’obiettivo – spiega Generali – è quello di ridurre il costo per interessi nel corso dei prossimi anni e ottimizzare la struttura del patrimonio di vigilanza. L’offerta, che si attende fornirà liquidità agli attuali investitori dei titoli, terminerà alle ore 17 del 13 novembre 2014.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.