Pirelli: Risultati ok, ma taglia target su ricavi e volumi

Pirelli: Risultati ok, ma taglia target su ricavi e volumi
Il logo di Pirelli. ©360b - Shutterstock

Pirelli ha aumentato nei primi nove mesi del 2014 l'Ebit del 9%. Il margine Ebit è migliorato al 13,9%.

CONDIVIDI

Pirelli (IT0000072725) ha annunciato oggi che nei primi nove mesi del 2014 il suo Ebit è aumentato del 9% a €629,7 milioni. Il margine Ebit è salito al 13,9% rispetto al 12,6% registrato nel corrispondente periodo 2013. L'utile netto è cresciuto del 16% a €300 milioni.

I ricavi sono calati dell'1,3% a €4,53 miliardi. Il calo è stato causato dall'impatto negativo dei cambi. Su base organica i ricavi sono cresciuti del 6,5%.

I volumi complessivi sono cresciuti del 2,2%, sostenuti dal positivo andamento del business consumer (+5,2%) che ha compensato la flessione del mercato industrial (-6,2%). I volumi nel segmento Premium sono balzati del 20,1%.

Il debito è aumentato a €2 miliardi dai €1,93 miliardi al 30 giugno e dai €1,32 miliardi a fine 2013.

Pirelli ha tagliato i target su ricavi e volumi nel 2014 per tenere conto del rallentamento dei mercati nell'America Latina, Russia, Medio Oriente, Africa e India. I ricavi dovrebbero attestarsi ora nell'intervallo €6,1-€6,2 miliardi, al di sotto della precedente stima di circa €6,2 miliardi. L'aumento dei volumi e' stato rivisto da una crescita superiore al 4,5% a una superiore al 2,5%.

Il produttore di pneumatici ha confermato gli altri target: un Ebit pari a €850 milioni, investimenti inferiori a €400 milioni, una generazione di cassa ante dividendi superiore a €250 milioni e una posizione finaziaria netta passiva per circa €1,2 miliardi.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro