BTP: Continua l'effetto Draghi, nuovi minimi per i rendimenti

BTP: Continua l'effetto Draghi, nuovi minimi per i rendimenti
Ancora una seduta positiva per il mercato obbligazionario italiano. © Shutterstock

Il rendimento del BTP a dieci anni è sceso fino al 2,14%. Spread a 139 punti base.

CONDIVIDI

Continua l'effetto Draghi sul mercato obbligazionario. Il rendimento del BTP a dieci anni è sceso fino al 2,14%. Si tratta di un nuovo minimo storico. Lo spread con il Bund si è inoltre ristretto a 139 punti base.

Draghi ha fatto venerdì scorso un ulteriore passo verso un vero e proprio allentamento quantitativo. Il numero uno della BCE ha dichiarato che l'Eurotower è pronta ad agire il più velocemente possibile per contrastare la bassa inflazione ampliando ancora di più i canali di intervento. Credit Suisse ritiene ora probabile probabile che nella riunione del 4 dicembre l'istituto di Francoforte annunci di stare preparando un programma di acquisto di titoli di Stato. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Anche gli altri Paesi periferici dell'Eurozona continuano a beneficiare dell'apertura di Draghi. Il rendimento dei Bonos decennali spagnoli è sceso per la prima volta nella storia al di sotto del 2%. Lo spread sul Bund si è ristretto a 119 punti base. Avanzano allo stesso modo i titoli di Stato di Grecia e Portogallo. Il rendimento del decennale portoghese è sceso per la prima volta da cinque anni sotto il 3%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro