Borsainside.com
etoro

Piazza Affari chiude in leggero ribasso, male Telecom e Tenaris

Piazza Affari chiude in leggero ribasso, male Telecom e Tenaris
Piazza Affari ha chiuso in leggero ribasso. © iStockPhoto

Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 19.925,82 punti. Bene World Duty Free. Ancora acquisti sui bancari.

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in leggero ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 19.925,82 punti.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Dopo una mattinata in rialzo Piazza Affari si è indebolita nel pomeriggio. Jens Weidmann, il numero uno della Bundesbank, ha dichiarato che esistono grossi ostacoli legali alla possibilità che la BCE acquisti titoli di Stato.

Telecom Italia (IT0003497168) ha perso il 3,9%. L'operatore telefonico ha comunicato che il suo Consiglio di Amministrazione ha conferito mandato al management di approfondire le opzioni riguardanti una possibile fusione tra TIM Participacoes (BRTCSLACNPR7) con la compagnia rivale Oi (BROIBRACNPR8). Gli investitori temono che l'operazione possa venir finanziata attraverso un aumento di capitale.

Tenaris (LU0156801721) ha chiuso in ribasso del 3,1%. Secondo "La Repubblica" il fisco avrebbe aperto un procedimento nei confronti del produttore di acciaio riferito allo stacco dei dividendi del 2007 e 2008 da parte di una controllata italiana del gruppo.

Saipem (IT0000068525) ha perso il 2%. Sul titolo ha pesato il profit warning lanciato da Petrofac (GB00B0H2K534).

World Duty Free (IT0004954662) ha guadagnato il 3,1%. Secondo il "Corriere Economia" il gruppo impegnato nel retail aeroportuale sarebbe alla ricerca di un partner internazionale per un'alleanza strategica.

I bancari sono stati anche oggi positivi. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha guadagnato l'1,8%, Banco Popolare (IT0004231566) l'1,9%, UniCredit (IT0000064854) il lo 0,5%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'1%, UBI Banca (IT0003487029) l'1,9% e Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2,3%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Migliori Peggiori
World Duty Free +3,1 % Telecom Italia -3,9 %
Banca Pop Em Rom +2,3 % Tenaris -3,1 %
Ferragamo +2,3 % Saipem -2,0 %
Banco Popolare +1,9 % Terna -2,0 %
UBI Banca +1,9 % Mediolanum -1,5 %
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS