Borsa di Milano chiude ancora in rosso, Fiat Chrysler in retromarcia

Borsa di Milano chiude ancora in rosso, Fiat Chrysler in retromarcia
Pollice verso il basso per la borsa italiana. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso il 2,8% a 19.390,00 punti. Ancora deboli i bancari. Bene Prysmian.

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la terza seduta di fila in rosso. Il FTSE MIB ha perso il 2,8% a 19.390,00 punti.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Dopo aver tentato un rimbalzo Piazza Affari ha virato nel pomeriggio in rosso a causa della debole apertura di Wall Street. Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della situazione della Grecia. A pesare è stato inoltre il forte calo del prezzo del petrolio.

Fiat Chrysler (NL0010877643) ha perso il 6,6%. Sul titolo ci sono stati degli aggiustamenti prima di conoscere il prezzo del bond convertendo da $2,5 miliardi, che verrà reso noto probabilmente dopo la chiusura di Wall Street

Saipem (IT0000068525) ha perso il 5,2%. Le quotazioni del petrolio hanno accelerato oggi al ribasso. Il gruppo petrolifero ha fatto sapere che il suo Consiglio di Amministrazione approverà la guidance 2015 entro il prossimo febbraio.

I bancari sono stati anche oggi deboli. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso l'1,6%, UniCredit (IT0000064854) lo 0,6%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2,2%, Banco Popolare (IT0004231566) l'1,6%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) lo 0,6%, UBI Banca (IT0003487029) il 2,6% e Mediobanca (IT0000062957) il 2,1%. Lo spread con il Bund è tornato oggi al di sopra di 140 punti base.

Prysmian (IT0004176001) ha guadagnato il 2,8%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di cavi da "Neutral" a "Buy".

Mediaset (IT0001063210) ha guadagnato un ulteriore 1,1%. L'operatore televisivo ha annunciato che la raccolta pubblicitaria è aumentata a novembre in Italia di oltre il 7%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Migliori Peggiori
Yoox +3,0 % Fiat Chrysler -6,6 %
Prysmian +2,8 % Saipem -5,2 %
Luxottica +1,9 % UBI Banca -2,6 %
UnipolSai +1,2 % CNH Industrial -2,2 %
Mediaset +1,1 % Banca Pop Em Rom -2,2 %
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS