Borsainside.com
etoro

Istat, la contrazione dell'economia si arresterà nei prossimi mesi

Istat, la contrazione dell'economia si arresterà nei prossimi mesi
L'Italia dovrebbe uscire dalla recessione all'inizio del 2015. © Shutterstock

L'Istat avverte tuttavia che le condizioni del mercato del lavoro rimangono difficili. Nessun effetto positivo dal calo del prezzo del petrolio.

La fase di contrazione dell’economia italiana dovrebbe arrestarsi nei prossimi mesi. Lo afferma l'Istat nella sua ultima nota mensile.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'ufficio di statistica osserva che dalla domanda interna stanno arrivando alcuni segnali positivi. Le condizioni del mercato del lavoro rimangono tuttavia difficili con livelli di occupazione stagnanti e tasso di disoccupazione in crescita.

Per l'ultimo trimestre del 2014 l’indicatore composito anticipatore dell’economia italiana segnala una sostanziale stazionarietà della crescita.

Nessun effetto positivo dal calo del prezzo del petrolio

Ampio spazio viene dedicato nella nota mensile all'impatto del forte calo del prezzo del petrolio. Secondo l'Istat, in una fase di debolezza ciclica quale quella sperimentata attualmente in Europa, gli effetti espansivi legati alla riduzione delle quotazioni del greggio dovrebbero essere inferiori a quanto atteso in condizioni normali.

L'Istat prevede che il calo dei prezzi dei prodotti energetici accentuerà le spinte disinflazionistiche con un impatto negativo sulle aspettative. In questo contesto, i paesi maggiormente indebitati dovrebbero vedere aumentare il costo reale del debito.

L'effetto espansivo per l’area dell’euro è stimato pari a 0,1 e 0,3 decimi di punto, rispettivamente, nel 2015 e 2016. Per la sola Italia l'impatto della caduta del prezzo del petrolio dovrebbe essere nullo nel 2015.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS