Enel, risultati in calo nel 2014, indebitamento meglio delle attese

Enel (IT0003128367) ha annunciato oggi che nel 2014 il suo Ebitda è calato del 6% a €15,7 miliardi. Gli analisti avevano previsto €15,4 miliardi. Il colosso elettrico spiega in una nota che il calo dell’Ebitda è essenzialmente dovuto al diverso contributo derivante dai risultati economici relativi alle operazioni di cessione di partecipazioni. Escludendo tali partite, l’Ebitda è stato pari a €15,5 miliardi e ha registrato una riduzione dell’1,9% da attribuire sostanzialmente alla variazione dei tassi di cambio, il cui effetto è stato parzialmente compensato dal miglioramento del margine sulle vendite di energia elettrica sul mercato italiano.

I ricavi sono calati del 3,7% a €75,8 miliardi. Gli esperti avevano previsto €76,4 miliardi. Il calo dei ricavi riflette prevalentemente i minori ricavi da vendita e trasporto di energia elettrica connessi alle minori quantità generate e vendute, nonché la variazione dei tassi medi di cambio delle varie valute locali in cui il gruppo opera (in particolare in America Latina ed in Russia) rispetto all’euro.

Nel corso del 2014, Enel ha prodotto complessivamente 283,1 TWh di elettricità (281,8 TWh nel 2013), ha distribuito sulle proprie reti 395,4 TWh (402,6 TWh nel 2013) e ha venduto 261,0 TWh (270,5 TWh nel 2013).

L’indebitamento finanziario netto a fine 2014 è pari a €38 miliardi, in diminuzione di €1,7 miliardi rispetto ai €39,7 miliardi registrati alla fine del 2013. La guidance era di un indebitamento finanziario tra €39 e €40 miliardi. Il consensus era di €39,4 miliardi.

Enel perde al momento a Piazza Affari più del 3%. A pesare sono le indiscrezioni di stampa secondo cui il Tesoro potrebbe vendere sul mercato entro la fine di questo mese il 5-6% del gruppo energetico.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.