Telecom, Ebitda e ricavi in calo nel 2014, debito -156 milioni

Telecom, Ebitda e ricavi in calo nel 2014, debito -156 milioni
Il logo di Telecom Italia.

Il flusso di cassa della gestione operativa di Telecom Italia ha registrato una forte flessione.

CONDIVIDI

Telecom Italia (IT0003497168) ha annunciato oggi i risultati preliminari per il 2014.

L'Ebitda si è attestato a circa €8,79 miliardi, in calo del 7,9% rispetto al 2013, con un’incidenza sui ricavi del 40,7% (40,8% nell’esercizio 2013). L’Ebitda organico è calato del 6,8%; l’incidenza sui ricavi ha registrato una flessione di 0,6 punti percentuali, passando dal 41,3% dell’esercizio 2013 al 40,7%.

I ricavi sono scesi lo scorso anno del 7,8% a €21,57 miliardi (-5,4% su base organica). I ricavi della divisione Domestic, sono stati pari a €15,3 miliardi, in flessione del 6,6% rispetto al 2013 sia in termini reported che organici. I ricavi in Brasile sono calati del 10,1% a €6,24 miliardi (-2,1% in termini organici).

Il flusso di cassa della gestione operativa è stato positivo per €3,17 miliardi, in forte calo rispetto ai €4,8 miliardi del 2013. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

L’indebitamento finanziario netto rettificato al 31 dicembre 2014 era pari a €26.651 milioni, in riduzione di €156 milioni rispetto al valore al 31 dicembre 2013. Il dato include l'impatto di €0,9 milardi per l'acquisizione dello spettro in Brasile e Argentina. Escludendo tali poste l'indebitamento si attesterebbe a circa €25,8 miliardi. Prima dell'impatto delle nuove frequenze, indica Telecom, la riduzione dell'indebitamento si attesta quindi intorno a €1 miliardo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro