Borsainside.com
etoro

Confcommercio, modesta tendenza al miglioramento per i consumi

Confcommercio, modesta tendenza al miglioramento per i consumi
Segni di miglioramento per i consumi. © Shutterstock

A gennaio l'ICC è rimasto invariato rispetto a dicembre ed è sceso dello 0,2% su anno.

I consumi da parte degli italiani restano deboli ma c'è qualche segno di miglioramento. A gennaio l'ICC - l'indicatore elaborato da Confcommercio - è rimasto invariato rispetto a dicembre ed è sceso dello 0,2% rispetto allo stesso mese del 2014. 




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

In termini di media mobile a tre mesi l'indicatore mostra, dall'autunno, una modesta tendenza al miglioramento. L'associazione dei commercianti osserva che se la fase più negativa del ciclo sembra dunque ormai conclusa,  la dinamica dei consumi è comunque ancora troppo debole per garantire in tempi ragionevoli il ritorno dei consumi sui valori, già depressi, di fine 2012.

La stabilità registrata dall'ICC a gennaio rispetto a dicembre è il risultato di  una domanda immutata sia per i servizi che per i beni. L'incremento più elevato c'è stato per i beni e i servizi per la mobilità (+0,8%). Positivo anche l'andamento della domanda per i beni e i servizi ricreativi (+0,5%) e per i beni e servizi per la casa (+0,3). Una tendenza al ridimensionamento, abbastanza marcata, ha interessato gli alimentari, le bevande e i tabacchi (-0,8%) ed i beni e servizi per la cura della persona (-0,6%).

La diminuzione tendenziale dell'ICC riflette invece un calo della domanda per i servizi e per i beni di analoga entità (-0,2%). Si sono avute variazioni positive, su base annua, per i beni ed i servizi per la mobilità (+2,4%) e per i beni e servizi per le comunicazioni (+1,2%). Più contenuta la crescita per alberghi, pasti e consumi fuori casa (+0,3%). Variazioni negative superiori al punto percentuale per gli alimentari, bevande e tabacchi (-1,2%) e per i beni e i servizi per la cura della persona (-1,1%). In significativa riduzione i consumi di beni e servizi per la casa (-0,8%) e di abbigliamento e calzature (-0,8%).

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS