Piazza Affari chiude debole, vendite su bancari e petroliferi

Piazza Affari chiude debole, vendite su bancari e petroliferi
Piazza Affari ha chiuso debole. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso lo 0,5% a 23.744,13 punti. Bene STM.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,5% a 23.744,13 punti.

Christine Lagarde, la direttrice del Fondo Monetario Internazionale (FMI), ha dichiarato che nelle trattative con Atene non ci sono stati ancora risultati sostanziali. A pesare su Piazza Affari è stato inoltre il debole andamento di Wall Street. Il forte aumento delle vendite di case in corso negli USA ha alimentato l'aspettativa che la Fed alzerà i tassi nella seconda metà dell'anno.

In questo contesto i bancari sono tornati a scendere. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso lo 0,6%, UniCredit (IT0000064854) l'1%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) lo 0,5%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2%, Mediobanca (IT0000062957) l'1,2% e UBI Banca (IT0003487029) l'1,4%.

Il nuovo calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Eni (IT0003132476) ha perso lo 0,7%, Saipem (IT0000068525) il 3% e Tenaris (LU0156801721) l'1,4%.

STMicroelectronics (NL0000226223) ha guadagnato il 3,3%. Il primo produttore europeo di semiconduttori ha beneficiato della notizia della maxi fusione nel settore tra Avago Technologies (SG9999006241) e Broadcom (US1113201073).

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Migliori Peggiori
STMicroelectronics +3,3 % Saipem -3,0 %
Finmeccanica +2,1 % Banca Pop Em Rom -2,0 %
Enel Green Power +1,4 % CNH Industrial -2,0 %
Ferragamo +1,2 % UBI Banca -1,4 %
Azimut +1,0 % Generali -1,4 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro