Borsainside.com

Piazza Affari chiude in netta flessione, FTSE MIB -1,1%

Piazza Affari chiude in netta flessione, FTSE MIB -1,1%
La borsa italiana ha chiuso in netta flessione. © Shutterstock

Pesano i timori legati alla Grecia e il calo del PIL degli USA. Bancari contrastati.

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netta flessione. Il FTSE MIB ha perso l'1,1% a 23.495,68 punti.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'Istat ha confermato oggi che l'Italia è uscita nel primo trimestre dalla recessione. La notizia non ha potuto sostenere Piazza Affari. Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della situazione della Grecia. A pesare sono state inoltre i deboli dati macroeconomici arrivati nel pomeriggio d'oltreoceano. L'economia statunitense è calata nel primo trimestre dello 0,7%. Il Chicago PMI, un indicatore del settore manifatturiero, è precipitato a maggio a 46,2 punti.

Fiat Chrysler (NL0010877643) ha perso lo 0,8%. John Elkann ha confermato i contatti con General Motors (US37045V1008), sottolineando però che non sono gli unici nel quadro di un possibile consolidamento del settore dell'auto.

Telecom Italia (IT0003497168) ha perso l'1,9%. Vivendi (FR0000127771) ha completato la vendita di GVT a Telefónica (ES0178430E18) e nelle prossime settimane entrerà in possesso dell'8,3% dell'operatore telefonico italiano.

I bancari hanno chiuso contrastati. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha guadagnato lo 0,2%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) l'1,6% e Banca MPS (IT0001334587) lo 0,9%. Banco Popolare (IT0004231566) ha perso lo 0,9%, UniCredit (IT0000064854) lo 0,6%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,1%, Mediobanca (IT0000062957) lo 0,8% e UBI Banca (IT0003487029) l'1,5%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.
Migliori Peggiori
Banca Pop Em Rom +1,6 % Mediaset -4,0 %
Enel Green Power +0,9 % Azimut -3,4 %
Banca MPS +0,9 % Buzzi Unicem -2,3 %
A2A +0,9 % Intesa Sanpaolo -2,1 %
Luxottica +0,3 % Yoox -2,1 %
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS