Italia, inatteso rallentamento del settore terziario a luglio

Italia, inatteso rallentamento del settore terziario a luglio
Il settore terziario ha a sorpresa rallentato. © Shutterstock

L’indice PMI di Markit/ADACI è sceso lo scorso mese, rispetto a giugno, da 53,4 a 52 punti.

CONDIVIDI

Il settore terziario italiano ha rallentato luglio. L’indice PMI di Markit/ADACI è sceso lo scorso mese, rispetto a giugno, da 53,4 a 52 punti. Si tratta del più basso livello da marzo. Gli economisti avevano previsto un aumento a 53,6 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione.

Markit/ADACI osserva che il settore dei servizi è cresciuto moderatamente a luglio, sostenuto dall’accelerazione dei flussi dei nuovi ordini ricevuti dalle aziende. Tuttavia i livelli occupazionali sono un po’ diminuiti per la prima volta in sei mesi nonostante le prospettive sulle attività future si siano riprese rispetto al recente calo di giugno.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro