Italia, inatteso rallentamento del settore terziario a luglio

Italia, inatteso rallentamento del settore terziario a luglio
Il settore terziario ha a sorpresa rallentato. © Shutterstock

L’indice PMI di Markit/ADACI è sceso lo scorso mese, rispetto a giugno, da 53,4 a 52 punti.

CONDIVIDI

Il settore terziario italiano ha rallentato luglio. L’indice PMI di Markit/ADACI è sceso lo scorso mese, rispetto a giugno, da 53,4 a 52 punti. Si tratta del più basso livello da marzo. Gli economisti avevano previsto un aumento a 53,6 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Markit/ADACI osserva che il settore dei servizi è cresciuto moderatamente a luglio, sostenuto dall’accelerazione dei flussi dei nuovi ordini ricevuti dalle aziende. Tuttavia i livelli occupazionali sono un po’ diminuiti per la prima volta in sei mesi nonostante le prospettive sulle attività future si siano riprese rispetto al recente calo di giugno.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro