Telecom: L'utile crolla nel primo semestre, pesano oneri non ricorrenti

Telecom: L'utile crolla nel primo semestre, pesano oneri non ricorrenti
Il logo di Telecom Italia.

L'utile netto dell'operatore telefonico è calato del 95%. Scendono anche Ebitda e ricavi.

CONDIVIDI

Telecom Italia (IT0003497168) ha annunciato oggi che il suo utile netto è calato nel primo semestre del 2015 del 95% a €29 milioni. L'operatore telefonico indica che a pesare sono stati, oneri e proventi non ricorrenti, le operazioni di riacquisto delle obbligazioni proprie del semestre e "alcune partite aventi natura meramente valutativa e contabile". In assenza di tali impatti l’utile del primo semestre si sarebbe attestato a oltre €650 milioni.

L'Ebit è sceso del 19,9% a €1,78 miliardi. L'Ebitda si è attestato a €3,63 miliardi, in calo del 16,4% rispetto al primo semestre del 2014, con un’incidenza sui ricavi del 36% (41,2% nel primo semestre 2014). I ricavi sono scesi del 4,3% a circa €10,1 miliardi.

L’indebitamento finanziario netto rettificato al 30 giugno 2015 è pari a €26.992 milioni, in aumento di €341 milioni rispetto al 31 dicembre 2014 (€26.651 milioni).

Telecom Italia ha confermato di attendersi per il 2015 un progressivo miglioramento della performance operativa sia sul mercato domestico sia in Brasile.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro