Piazza Affari scende, Eni non basta a sostenere il FTSE MIB

Piazza Affari scende, Eni non basta a sostenere il FTSE MIB
Piazza Affari ha chiuso in modesto ribasso. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso lo 0,2% a 21.941,92 punti. Ancora deboli i bancari.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in modesto ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,2% a 21.941,92 punti.

A frenare Piazza Affari sono stati i timori legati alle prossime mosse della Fed. Al meeting di Jackson Hole alcuni esponenti della banca centrale statunitense hanno segnalato che un rialzo dei tassi a settembre resta probabile nonostante la recente tempesta sulle borse cinesi.

I bancari sono stati anche oggi deboli. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso lo 0,3%, Banco Popolare (IT0004231566) l'1,1%, UniCredit (IT0000064854) lo 0,3%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) l'1,6%, Mediobanca (IT0000062957) lo 0,8% e UBI Banca (IT0003487029) l'1,6%.

Dopo il tonfo di venerdì scorso Salvatore Ferragamo (IT0004712375) ha perso un ulteriore 2%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) ha perso l'1,2%. In un'intervista ad "Automotive News" Sergio Marchionne ha dichiarato che il gruppo intende mettere pressione su General Motors (US37045V1008) per discutere di una fusione.

Eni (IT0003132476) ha guadagnato l'1,5%. Il cane a sei zampe ha comunicato ieri di aver scoperto al largo dell'Egitto il più grande giacimento di gas del Mediterraneo. Sulla scia di Saipem (IT0000068525) ha chiuso in rialzo del 2,5%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Migliori Peggiori
Saipem +2,5 % Ferragamo -2,0 %
Eni +1,5 % Telecom Italia -1,6 %
Yoox +0,8 % UBI Banca -1,6 %
Finmeccanica +0,6 % A2A -1,6 %
Moncler +0,5 % Banca Pop Em Rom -1,6 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro