Borsa Milano affonda all'indomani della Fed, pesano timori su crescita

Borsa Milano affonda all'indomani della Fed, pesano timori su crescita
La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in deciso ribasso. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso il 2,7% a 21.514,90 punti. A picco Prysmian.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in deciso ribasso. Il FTSE MIB ha perso il 2,7% a 21.514,90 punti.

L'incertezza è aumentata significativamente sui mercati. La Fed ha lasciato ieri i suoi tassi invariati vicino allo zero indicando che i rischi per l'economia globale sono aumentati e che l'inflazione resta bassa.

Prysmian (IT0004176001) ha perso il 5,1%. Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di cavi da "Buy" a "Neutral".

Sempre nel settore industriale CNH Industrial (NL0010545661) ha perso il 3,9%, Fiat Chrysler (NL0010877643) il 3,6% e Finmeccanica (IT0003856405) il 2,6%.

Forti vendite anche sul settore finanziario. Azimut (IT0003261697), ha perso il 3,9%, Banco Popolare (IT0004231566) il 3,1% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 3,8%.

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato controtendenza lo 0,5%. Gli investitori continuano a scommettere che Vivendi (FR0000127771) aumenterà la sua partecipazione nell'operatore telefonico.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Migliori Peggiori
Telecom Italia +0,5 % Prysmian -5,1 %
Pirelli +0,3 % Azimut -3,9 %
Ansaldo STS -0,1 % CNH Industrial -3,9 %
World Duty Free -0,2 % Intesa Sanpaolo -3,8 %
Terna -0,8 % Fiat Chrysler -3,6 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro