La Borsa di Milano vira in rosso, FTSE MIB -1,3% a metà seduta

La Borsa di Milano vira in rosso, FTSE MIB -1,3% a metà seduta
La Borsa di Milano è passata in rosso. © Shutterstock

Male Luxottica e Banca MPS. Realizzi su Fiat Chrysler. Bene UniCredit.

CONDIVIDI

Dopo un'apertura in moderato rialzo la Borsa di Milano è passata in rosso. Il FTSE MIB scende al momento dell'1,3% a 22.126,45 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è sostanzialmente stabile a 104 punti base.

La BCE ha comunicato che nel terzo trimestre si è allentata la stretta del credito alle imprese. La notizia ha ridotto l'aspettativa che l'Eurotower possa rafforzare il suo programma di allentamento quantitativo. L'euro si è apprezzato rispetto al dollaro.

Luxottica (IT0001479374) perde il 3,1%. Secondo Equita il titolo del leader del settore dell'occhialeria presenterebbe un'elevata valutazione.

Banca MPS (IT0001334587) perde il 2,8%. La banca senese ha lanciato un nuovo covered bond a sei anni "lungo", con scadenza gennaio 2022.

Dopo i suoi recenti guadagni Fiat Chrysler (NL0010877643) scende del 2,8%.

UniCredit (IT0000064854) guadagna l'1,8%. Secondo indiscrezioni di stampa la banca potrebbe cedere alcuni asset austriaci. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Fuori dal paniere principale Saras (IT0000433307) perde il 14,3%. La russa Rosneft (RU000A0J2Q06) ha ridotto la sua partecipazione nel gruppo petrolchimico dal 21% al 12%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro