Confindustria promuove la Legge di Stabilità

Confidustria promuove la Legge di Stabilità
Confidustria ha promosso la manovra del governo. © Shutterstock

Secondo il CSC la manovra avrà nel 2016 un impatto positivo sul PIL pari allo 0,27%.

CONDIVIDI

Il Centro Studi di Confindustria (CSC) ha promosso la Legge di Stabilità varata dal governo Renzi. Secondo gli esperti di Viale dell'Astronomia la manovra avrà nel 2016 un impatto positivo sul PIL pari allo 0,27%.

Il CSC indica nella "Congiuntura Flash" di ottobre che l'abolizione della TASI sulla prima casa e le misure per il contrasto della povertà sosterranno i consumi, l’allentamento del patto interno di stabilità gli investimenti. "Il sostegno fiscale all’acquisto di beni strumentali, la minore IMU sugli impianti, l’incentivo alla contrattazione decentrata, la contribuzione ridotta sui neo-assunti e la riduzione dell’aliquota IRES (dal 2017 con possibile anticipazione al 2016) sono misure che favoriscono fiducia e investimenti", aggiunge il CSC.

Visti gli effetti positivi derivanti dalla Legge di Stabilità, il CSC ha confermato la previsione di un aumento del PIL dell’1,5% nel 2016, nonostante il commercio mondiale sia stato durante l'estate inferiore alle attese.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro