Enel, utile in forte crescita nei primi nove mesi, confermati i target

Enel, utile in forte crescita nei primi nove mesi, confermati i target
Il logo di Enel. ©360b - Shutterstock

L'utile ordinario del colosso elettrico è cresciuto del 42%. L'Ebitda è salito del 4,9%.

CONDIVIDI

Enel (IT0003128367) ha comunicato oggi che nel primo semestre del 2015 il suo utile netto ordinario è aumentato del 42% a €2,64 miliardi. Il colosso elettrico indica che la migliore gestione operativa, i minori oneri finanziari, minori imposte e rilascio parziale del fondo oneri per smaltimento del combustibile nucleare esausto in Slovacchia, hanno compensato la maggiore incidenza dei minoritari in Endesa (ES0130670112).

L'Ebitda è salito del 4,9% a €12,16 miliardi. Gli analisti avevano previsto €11,55 miliardi. Il margine operativo lordo è aumentato in tutte le aeree, ad eccezione dell’Italia. Enel ha beneficiato inoltre di effetti derivanti da operazioni straordinarie. I ricavi hanno ammontato a circa €56 miliardi, in aumento del 3,6% rispetto ai primi nove mesi del 2014. Le vendite di combustibili, gas e certificati verdi hanno più che compensato le minori vendite di energia elettrica. L'impatto della variazione dei tassi di cambio delle altre valute rispetto all'euro è stato invece negativo per circa €515 milioni.

L’indebitamento finanziario netto è aumentato, rispetto alla fine del 2014, del 5,3% a €39,36 miliardi. Enel spiega che gli effetti positivi generati dalla gestione ordinaria sono stati più che compensati, oltre che dall'effetto dei tassi di cambio, dal fabbisogno connesso agli investimenti del periodo e al pagamento dei dividendi. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

L'amministratore delegato Francesco Starace ha confermato i target per il 2015. Enel ha inoltre annunciato l'avvio di una società per la banda larga che utilizzerà le infrastrutture elettriche per la realizzazione di una rete in fibra aperta a tutti gli operatori.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption