La Borsa di Milano si avvita al ribasso con le banche

La Borsa di Milano si avvita al ribasso con le banche
Forti vendite sulla borsa italiana. © Shutterstock

Il FTSE MIB perde a metà giornata l'1,7%. Spread stabile a 108 punti.

CONDIVIDI

Dopo un’apertura positiva la Borsa di Milano è passata in rosso. Il FTSE MIB perde al momento l’1,7% a 18.865,41 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è stabile a 108 punti base.

A pesare su Piazza Affari sono le forti perdite del settore bancario. Banca MPS (IT0001334587) è in asta di volatilità. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) perde il 4,2%, Banco Popolare (IT0004231566) il 5,5%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 7,5% e UBI Banca (IT0003487029) il 6,6%. Gli investitori sono sempre più preoccupati a causa delle elevate sofferenze delle banche italiane e dei ritardi sul progetto bad bank.

A2A (IT0001233417) perde il 3,3%. Il presidente della multiutility lombarda Giovanni Valotti ha avvertito che la debolezza del prezzo del petrolio peserà sui risultati del 2016.

Moncler (IT0004965148) guadagna l’1,7%. Goldman Sachs ha espresso in una nota ottimismo sulle prospettive della società specializzata in abbigliamento invernale confermando il suo rating di “Buy” sul titolo.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro