Padoan: Nessuna preoccupazione della BCE su banche italiane

Padoan: Nessuna preoccupazione della BCE su banche italiane
Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan.

Secondo Padoan la richiesta della Bce sarebbe una prassi standard per gli istituti dell'Eurozona.

CONDIVIDI

Nessuna preoccupazione sulle banche italiane. Lo ha dichiarato il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan. “La Banca Centrale Europea è intervenuta opportunamente per chiarire che la richiesta di informazioni inviata ad alcune banche italiane è stata inviata a molte altre banche dell’area euro ed è una prassi standard”. Così Padoan ha commentato le informazioni rilasciate dalla BCE in merito alla notizia relativa a una richiesta di informazioni che ha contribuito alla volatilità del settore bancario sul mercato azionario.

Il Ministro ha poi aggiunto: “Nessuna preoccupazione specifica per le banche italiane, quindi, ma soltanto uno studio per identificare best practice nella gestione dei crediti in sofferenza”. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Nonostante i chiarimenti della BCE e le dichiarazioni di Padoan, il settore bancario resta a Piazza Affari sotto una forte pressione. Banca MPS (IT0001334587) perde al momento il 12,1%, Banco Popolare (IT0004231566) il 5,6%, UniCredit (IT0000064854) il 2,9% e Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 3,2%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption