Piazza Affari rivede il segno più nonostante il nuovo tonfo di MPS

Piazza Affari rivede il segno più nonostante il nuovo tonfo di MPS
La Borsa di Milano è tornata oggi a salire. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha guadagnato l’1% a 18.880,52 punti. In spolvero Ferrari e Telecom Italia.

CONDIVIDI

Dopo tre sedute negative di fila la Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l’1% a 18.880,52 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è sceso a 108 punti base.

Tutte le principali borse europee sono tornate oggi a salire. I dati macroeconomici pubblicati in Cina non hanno riservato sorprese negative. Sui mercati finanziari si sono di conseguenza ridotti i timori relativi ad un possibile atterraggio duro della seconda economia mondiale. A sostenere le borse sono stati anche i positivi risultati societari annunciati da alcune grandi imprese statunitensi. La volatilità a Piazza Affari è stata tuttavia molto elevata. Gli investitori continuano ad avere elevati dubbi sulla solidità del sistema bancario italiano.

Sei banche hanno comunicato ieri sera che la BCE ha chiesto una serie di informazioni relativamente al loro portafoglio di crediti deteriorati. Si tratta di Banca MPS (IT0001334587), Banca Popolare di Milano (IT0000064482), Banco Popolare (IT0004231566), UniCredit (IT0000064854), Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) e Banca Carige (IT0003211601). Nonostante la BCE abbia precisato che la richiesta è una pratica di supervisione standard ed ha riguardato anche altri istituti dell’Eurozona i bancari sono andati a picco. Ancora una volta è stata Banca MPS ha soffrire maggiormente. Il titolo della banca senese, sospeso durante la giornata più volte per eccesso di ribasso, ha perso il 14,4%.

I titoli della galassia Agnelli hanno registrato una forte ripresa. CNH Industrial (NL0010545661) ha guadagnato il 3,4%, Fiat Chrysler (NL0010877643) il 2,6% e Ferrari (NL0011585146) l’8,6%.

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato il 4,7%. Secondo indiscrezioni di stampa il Governo starebbe studiano l'ingresso di Cassa Depositi e Prestiti nell'ex monopolista telefonico per evitare che finisca sotto controllo francese.

Yoox Net-a-Porter (IT0003540470) ha guadagnato il 4,4%. Il gruppo specializzato nel commercio elettronico di abbigliamento beneficia dei positivi risultati annunciati dalla rivale tedesca Zalando (DE000ZAL1111). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

UnipolSai (IT0004827447) ha perso l’1,8%. Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo assicurativo da “Buy” a “Neutral”.

Migliori Peggiori
Ferrari +8,6 % Banca MPS -14,4 %
Telecom Italia +4,7 % Banco Popolare -6,3 %
Yoox Net-a-Porter +4,4 % UniCredit -3,5 %
STMicroelectronics +4,0 % UnipolSai -2,0 %
CNH Industrial +3,4 % UBI Banca -1,9 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption